La formula della distanza

A3_la formula della distanza_esec.jpg

coreografia Lu Zheng

collaborazione artistica NaiLong Song, ChuRui Jiang

con Arianna Limina, Antonio Buonaiuto, Margherita Petrosino, Silvia Legato, Chiara Zanaga, Alessandra Berti, Chiara Vecchiato, Francesco Palmitesta, Marco Belsito, Marta Pendenza, Perla Gallo, Stefano Neri

uno spettacolo di LLU Dance Company
produzione Studio Arte e Cultura Orientale

La rassegna di danza del teatro Bellini si apre con uno spettacolo di un giovane e talentuosissimo coregrafo cinese: Lu Zheng, che per questo lavoro ha preso le mosse da un antichissimo detto cinese: «Quando il cielo, la terra e il popolo sono collegati è il momento giusto per sfidare la fortuna». Lo spettacolo riesce a far dialogare sul palco oriente e occidente, con le loro tecniche lontanissime per cultura e linguaggio. Lu Zheng, ci mostra come due mondi possono dilaogare attraverso una danza antica e moderna al tempo stesso, che riesce con naturalezza e armonia – proprio come il momentum che tiene saldi insieme cielo, terra e popolo evocati nel proverbio – a scivolare dalla danza cinese fino alle forme e agli stili di movimento più tipicamente occidentali. I linguaggi coreografici si fondono, dunque, in una sola autentica e vitale espressione. La scenografia imponente rimanda alla magia e alla pacatezza dell’Oriente, mentre: controllare la rottura improvvisa riconduce ai ritmi serrati e distratti dell’Occidente nel tentativo, riuscitissimo, di armonizzare i due mondi e di portare in scena l’equilibrio perfetto.

 Il costo dei biglietti per gli amici dell’Istituto Confucio è ridotto ad un costo di €15,00 per la poltronissima in platea esibendo al botteghino la stampa della newsletter inviata agli utenti registrati.

Lo spettacolo si terrà solo mercoledì 17 ottobre 2018